Frutta fresca con zucchero ed etichetta

Come curare la vampata asiatica?

Solo la nozione di ottenere la vampata asiatica o la lucentezza può essere abbastanza deprimente. Lo stato può trasformare qualsiasi individuo attraente in un'enorme ciliegia pulsante con macchie ed emicranie intorno dopo un paio di bicchieri di alcol. Se hai la condizione, è comprensibile che tu voglia scoprire una cura per questo.

Cosa fare?

Quali scelte sono disponibili per voi? Prima di tutto, è estremamente importante vedere che la verità sulla condizione stessa non è stata fissata nella pietra. Anche se ci sono un numero significativo di dettagli identificati su di essa, le scoperte, in particolare quelle relative alle potenziali cure, non sono definitive. È necessario ricordare questo in modo da rimanere saldamente ancorati ai fatti quando ci si mette alla ricerca di una soluzione. Il fatto che ci sia ancora molto da sapere sulla lucidità asiatica non significa che non si possa ottenere nulla.

In senso stretto, trovare una cura completa potrebbe non essere sempre fattibile per tutti, ma ci sono misure che avrete la possibilità di prendere. Una soluzione popolare è quella di prendere farmaci antistaminici. Non c'è alcuna prova scientifica solida che questo tipo di farmaco possa prevenire la malattia, ma c'è un concetto che spiega perché il farmaco sembra funzionare per molte persone. Si pensa che il farmaco possa rallentare la produzione di acetaldeide che è il sottoprodotto velenoso dell'alcol che causa la reazione allergica.

L'hai fatto adesso?

Ci sono numerosi problemi segnalati all'uso dell'antistaminico da parte delle persone affette da vampate asiatiche. La preoccupazione più pressante è che il rimedio non è in realtà una cura completa ma solo un elemento di ritardo. L'alcol sarà ancora alla fine trasformato in una sostanza tossica quando raggiunge il fegato dove può ancora fare molti danni al corpo. Inoltre, alcuni antistaminici causano sonnolenza. Quindi, prenderli prima di bere potrebbe far sì che i bevitori si sentano come se fossero doppiamente colpiti.

Oltre ai farmaci, alcuni suggeriscono il consumo di fruttosio. Il meccanismo del cibo dolce è molto più mal compreso per quanto riguarda la prevenzione dei sintomi dell'allergia all'alcol. L'idea frequente però è che è probabile che il fruttosio, quando si mescola con l'alcol, crei una procedura metabolica distinta. C'è la possibilità che la produzione di tossine sia inibita nelle vittime di lustro asiatico. Un'altra possibile strategia è quella di costruire la tolleranza.

Ci sono un certo numero di persone che hanno avuto successo nell'eliminare i loro sintomi osservabili abituando il loro corpo all'ingestione di alcol. Si può avere la capacità di ottenere risultati positivi se si inizia a bere in quantità lente fino a quando si è pronti a bere di più senza reazioni allergiche. La minaccia per questa opzione però è che si aumenterà la quantità di tossina nel corpo umano.

Conclusione

Dato che il tuo corpo non ha la capacità di processarlo correttamente, durante il tempo danneggerai gravemente e pericolosamente il tuo fegato. Non è vero che non c'è semplicemente un trattamento per la vampata asiatica. Esattamente allo stesso tempo, però, è anche prematuro affermare che c'è una buona soluzione di trattamento per questo. La cosa migliore da fare nel tuo caso è provare quali soluzioni funzionano per te. Fai attenzione però. Tratta ogni possibile rimedio suggerito con un grano di sale.