Quanto è pericolosa la depressione negli adolescenti e nei bambini?

Qualche tempo fa ho fatto un blog sulla depressione degli adulti. Mentre facevo la ricerca sulla malinconia degli adulti, ho sentito un sacco di informazioni sulla depressione in generale, insieme a quello che già sapevo perché io stesso soffro di questa condizione. Quello che non avevo capito, però, è quanto sia diffuso questo problema nelle persone in generale, e nei bambini e negli adolescenti in particolare.

Depressione

Una fonte ha dichiarato che la depressione è vicina alla prima condizione psicologica nel mondo occidentale (più su ciò che questo significa in un blog successivo; avrà un intero blog per parlare di ciò che questo significa). Questa relazione coprirà quanto segue: i numeri della depressione negli adolescenti e nei bambini; adolescenti e bambini - sintomi specifici della depressione (come i sintomi "generali", date un'occhiata al blog degli adulti), e, cosa voi, come genitore o tutore, potete fare se riconoscete i sintomi in uno dei vostri.

Addirittura l'8,3% degli adolescenti degli Stati Uniti. Il suicidio è la terza causa di morte negli adolescenti. Ben un bambino su 33 e circa un adolescente su 8 possono avere la depressione. Il trattamento della depressione maggiore è efficace per i bambini come per gli adulti. Venti anni fa la depressione nei bambini era quasi sconosciuta. Ora il tasso di crescita più veloce della depressione è quello dei giovani. Non so voi, ma questa statistica mi spaventa di più! Le statistiche sulla depressione adolescenziale sono sobrie.

Numeri

Gli studi indicano che un bambino su cinque (1 su 5) ha qualche tipo di problema psicologico, comportamentale o emotivo, che uno su dieci (1 su 10) potrebbe avere un serio problema psicologico. Ciò che è ancora più spaventoso è che di tutti questi bambini e ragazzi che lottano con difficoltà comportamentali ed emotive, solo 30% ottengono qualsiasi tipo di intervento o terapia. Altri 70% lottano solo attraverso il dolore della malattia mentale o dell'agitazione emotiva, facendo del loro meglio per arrivare alla maturità. Molti teorizzano che questo è il motivo per cui il tasso di suicidio negli adolescenti è così significativo.

Sintomi di depressione per adolescenti/bambini

Come vediamo sopra, la terapia (cioè, consulenza, terapia o intervento medico (se desiderato) per la depressione è altrettanto efficace per gli adolescenti/bambini che per gli adulti. Lasciatemelo dire di nuovo; lo studio di molte fonti diverse indica che un trattamento adeguato per la depressione in un adolescente o in un bambino è altrettanto efficace quanto lo è per gli adulti. Quindi, cosa, come genitore o gurdiano, dovremmo cercare? Quali sono gli indicatori di una vera depressione, piuttosto che un semplice "cattivo umore"?

Questo non significa che dovreste ignorare il cattivo umore di un adolescente/bambino quando dura un paio di giorni o un paio di settimane. Ciò che significa è che, come minimo, voi, il genitore/tutore, dovreste sapere abbastanza delle normali attività quotidiane del vostro adolescente/bambino per sapere quando ci sono dei cambiamenti. Ok, cosa si intende per "normali attività quotidiane" per un adolescente/bambino? E, in questo, ci atteniamo ai generici adolescenti/bambini americani, perché è quello che mi è più familiare. Mentre leggete questa lista, tenete a mente che il vostro adolescente/bambino deve avere una varietà "siginificativa" di quei sintomi; devono essere continui, di carattere; e compromettere le normali attività quotidiane dell'adolescente/bambino (vi sembra familiare?)

  • Scattare contro le persone senza motivo apparente - essere irritabile con tutti.
  • Fisicamente o verbalmente aggressivo in qualsiasi modo.
  • Abbandonare gli hobby o gli sport preferiti o altre attività regolari e quotidiane.
  • Aumento della visione passiva della TV (in cui l'adolescente/bambino ha quello "sguardo da mille metri" e non interagisce con le applicazioni).
  • Aumento dell'assunzione di rischi; ad esempio, guida pericolosa; salire troppo in alto su un albero e saltare, rompendo qualcosa; ulteriori inseguimenti ripetuti insolitamente pericolosi.
  • Abuso di alcol e droghe. In particolare gli adolescenti, che usano alcol e droghe per "evadere".
  • Cambiamenti nei comportamenti scolastici (come i corsi di formazione e le impostazioni di lavoro) per gli adolescenti; cambiamenti nei comportamenti sociali e nelle azioni in un ambiente prescolare (cioè, prima gli piaceva colorare e giocare con l'argilla; ora sta solo seduto in un angolo, tenendo un peluche e succhiandosi il pollice).
  • Si lamenta di essere annoiato (adolescente); un bambino la cui attenzione vacilla quando prima non lo faceva. Un bambino che, attraverso un gruppo di studio, che prima stava seduto e ascoltava, ora si alza e va in giro.
  • Diventa dirompente in classe (sia adolescenti che bambini).
  • Trova più difficile rimanere sul compito. Trova le decisioni difficili da prendere. In un bambino questo può apparire come segue: non è in grado di abbinare i blocchi per colore quando prima ci riusciva; non è in grado di scegliere tra giocare a basket e saltare la corda quando prima sceglieva SEMPRE di giocare a basket. Potete pensare ai vostri esempi, ne sono sicuro.
  • Non riesce a ricordare gli impegni - non mantiene gli appuntamenti (adolescente).
  • Ha difficoltà a trattenersi o, al contrario, è letargico (pigro). Questo può valere sia per un adolescente che per un bambino. È possibile immaginare, nella vostra testa, l'adolescente o il bambino in continuo movimento; che si contorce, che scuote un piede, o entrambi i piedi; che affronta le cose; ecc. OPPURE, l'adolescente o il bambino che si siede o si piazza con quello sguardo da mille metri, di nuovo. E, di nuovo, questo è un comportamento insolito per l'adolescente o il bambino.
  • Cambiamenti nelle relazioni con la famiglia e gli amici. Di solito questo cambiamento si manifesta in ostilità o in passività. Litigare quando prima non lo faceva; o usare la risposta "qualunque cosa", quando prima parlava con te.
  • Smette di uscire con gli amici; non mostra interesse per le escursioni di gruppo.
  • Aumento o diminuzione dell'attività sessuale (si spera, un TEEN PIÙ VECCHIO).
  • Può iniziare ad associarsi con un altro gruppo di pari (quale gruppo di "cattiva influenza" da adolescente; i bambini "chiassosi" da bambino).
  • Perde interesse in azioni che una volta erano divertenti.
  • Più conflitti con genitori e fratelli del normale.
  • Cambiamenti nelle abitudini alimentari e del sonno.
  • Esprime un senso di colpa inappropriato, sentimenti di non essere abbastanza bravo, inutilità, fallimento. Posso vedere questo in un adolescente; non sono sicuro di come sarebbe in un bambino.
  • Esprime disperazione e non deve mai anticipare.
  • Parla in modo monotono o monosillabico.
  • Ha una preoccupazione per se stesso; è rimosso.
  • Piange facilmente, sembra triste, si sente isolato o solo.
  • Ha l'ansia di dover essere perfetto.
  • Paura di fare qualcosa di terribile.
  • Episodi di autolesionismo. Idee di suicidio. Non ho idea di come questo possa cercare un bambino, e spero di non avere questa idea!

Cosa fare?

  • Non cercate di dissuaderli dai loro sentimenti; piuttosto, chiedete loro se possono descrivere i loro sentimenti. Non c'è bisogno di dirlo, ma lo dirò comunque, imparate i sintomi di cui sopra e capite il vostro adolescente/figlio.
  • Se si tratta di un bambino, visitate il suo asilo occasionalmente e imparate la loro abitudine; chiedete agli insegnanti di avvisarvi se la loro abitudine cambia.
  • Se sei un adolescente, vai a TUTTE le conferenze degli insegnanti di tuo figlio per imparare la routine della normale giornata scolastica, e chiedi di essere avvisato immediatamente dei cambiamenti.
  • Sia per gli adolescenti che per i bambini, conoscete i loro amici; vedete se la vostra casa può diventare il "luogo di ritrovo"; conoscete i genitori degli amici del vostro bambino o adolescente e concordate di informarvi a vicenda se trovate dei cambiamenti nel comportamento.
  • Nella maggior parte dei casi, tenete un diario di tutti i cambiamenti che vedete, così avrete la possibilità di discutere la situazione con grande chiarezza e specificità con i professionisti, in caso di necessità.
  • Rispondete con gentilezza, amore e sostegno se credete che vostro figlio/adolescente stia vivendo problemi che possono sfociare in depressione.
  • Fate sapere al vostro bambino o adolescente che ci siete, se lei o lui vi desidera, e fatelo frequentemente e in modi specifici per l'età.
  • Continua a provare, anche se dolcemente, nel caso in cui il tuo adolescente ti escluda (gli adolescenti depressi non hanno bisogno di sentirsi trattati con condiscendenza o affollati).
  • non criticare o giudicare, quando il bambino o l'adolescente comincia a parlare (l'importante è che parli e comunichi i suoi sentimenti). RICORDATE, NON CRITICATE MAI I SENTIMENTI; tutti hanno diritto ai loro sentimenti, anche se credete che siano "sbagliati". Lasciate che vengano espressi; se inappropiati, cercate un aiuto professionale.
  • Incoraggiare l'attività e lodare i tentativi.
  • Cercare l'assistenza di un medico o di un professionista della salute mentale, se la sensazione di depressione dell'adolescente o del bambino non passa con il tempo (essere pronti a registrare i comportamenti, annotare da quanto tempo e con che frequenza si verificano, e quanto sembrano gravi - da qui, il diario di cui sopra).
  • Non aspettare e sperare che i sintomi se ne vadano da soli. Meglio trovare aiuto ed essere avvisati che il vostro adolescente/bambino sta bene che permettere che il vostro adolescente/bambino diventi uno dei 70% che non ricevono mai aiuto.
  • Quando la depressione è grave - se gli adolescenti o i bambini stanno pensando di farsi del male o di suicidarsi - cercate l'aiuto di un esperto il più presto possibile.
  • I genitori di adolescenti depressi possono essi stessi aver bisogno di assistenza.

Nota

Quello che io e alcuni miei amici abbiamo fatto con l'alcool una volta che avevamo degli adolescenti; abbiamo mantenuto un "marchio" (di solito nascosto in modo che gli adolescenti non potessero vederlo sul barattolo) che cambiava ogni volta che usavamo il barattolo. In questo modo, potevamo sapere immediatamente se gli adolescenti stavano bevendo, e potevamo occuparci della circostanza.

 

Questo articolo è stato utile?

Articoli correlati